Solevol
Sede: Lecco, Corso Carlo Alberto 37/A
Orari: Lunedì, Mercoledì, Giovedì: 9.00/12.30 - 14.00/17.30; Martedì: 14.00/17.30; Venerdì: 9.00/12.30
tel. 0341.350680 - fax 0341.352988 - solevol@solevol.com
C.F 92031060137 - P. IVA 03799910165
Home » Solevol » Chi siamo

Chi siamo


SoLeVol
SoLeVol, acronimo di Solidarietà Lecco Volontariato, è un’associazione di secondo livello composta da oltre 170 organizzazioni socie distribuite sul territorio, che gestisce il Centro di Servizio per il Volontariato (CSV) della provincia di Lecco.
SoLeVol si propone come soggetto attivo sul territorio provinciale per far crescere il volontariato e valorizzare le risorse delle organizzazioni, patrimonio sociale di rilevante entità, ma con un forte bisogno di servizi.
 
SoLeVol aderisce al Coordinamento regionale lombardo (www.csvlombardia.it) e a quello nazionale CSVnet (www.csvnet.org), in un sistema identificato e riconosciuto dal terzo settore.
 
Che cos’è un Centro di Servizio al Volontariato
I Centri di Servizio per il Volontariato sono previsti a partire dalla Legge 266/1991 e dal Decreto Ministeriale dell'8 ottobre 1997, e sono nuovamente definiti dalla Legge 106/2016. I CSV sono al servizio delle organizzazioni di volontariato e da queste stesse vengono gestiti secondo un principio di autonomia del volontariato. Clicca qui per approfondire la storia dei CSV.
I centri di servizio hanno lo scopo di sostenere e qualificare l'attività di volontariato.
Partendo da questo presupposto, tutte le attività di SoLeVol sono orientate a:
  • favorire la legittimazione istituzionale delle diverse forme del volontariato, in particolare promuovere, sostenere e valorizzare le iniziative e le attività del volontariato, soprattutto nel territorio della provincia di Lecco;
  • favorire i rapporti e le relazioni tra le organizzazioni aderenti per un utile scambio di conoscenze ed esperienze;
  • collaborare con le istituzioni pubbliche e gli enti privati al fine di un comune impegno a favore dei soggetti che operano nel sociale;
  • creare opportunità di cittadinanza attiva, attraverso la diffusione di informazioni e conoscenze relative alle occasioni che il territorio offre nonché attraverso azioni volte ad accrescere l’accessibilità e la fruibilità alle organizzazioni di volontariato ed alle attività di natura solidale;
  • fornire consulenza, assistenza qualificata ed eventuali strumenti per la progettazione e la realizzazione di attività nel campo della solidarietà;
  • offrire informazioni, notizie, dati ed ogni documentazione utile al volontariato;
  • allestire servizi e prestazioni per la gestione di iniziative di formazione e di qualificazione dei volontari.
I servizi per le associazioni
  • consulenze di tipo amministrativo, giuridico, fiscale;
  • informazioni su scadenze di interesse delle associazioni;
  • costituzione di nuove associazioni;
  • accompagnamento a realizzazione e rendicontazione di progetti per bandi di finanziamento promossi da Fondazioni ed Enti;
  • formazione a volontari su tematiche trasversali o specifiche per il proprio ambito d’intervento;
  • promozione e diffusione di notizie di interesse per il mondo del volontariato e delle iniziative organizzate dalle associazioni.
Le proposte per i cittadini
  • colloqui di orientamento al volontariato;
  • incontri con i giovani per far conoscere il Servizio Civile Nazionale, il Servizio Volontariato Europeo e i campi di volontariato;
  • informazioni sulla figura dell’Amministratore di Sostegno.
I progetti per il territorio
  • progetti di promozione della cittadinanza attiva in collaborazione con le scuole del territorio;
  • accompagnamento e sostegno a rete associative tematiche e/o territoriali;
  • co-progettazione di eventi e feste del volontariato.
I programmi annuali sono, per SoLeVol, documenti fondanti per il suo lavoro. La programmazione annuale fissa gli obiettivi da raggiungere e i progetti da sviluppare da parte del Centro di Servizio per il Volontariato, un’occasione di verifica e revisione continua del lavoro che di anno in anno si affronta.
 
Normativa di riferimento
  • Legge quadro sul volontariato N. 266, 11 agosto 1991 “Legge-quadro sul volontariato
  • Bando per la presentazione delle istanze per l’istituzione dei Centri di Servizio, 7 aprile 1997
  • Decreto Ministeriale 8 ottobre 1997 “Modalità per la costituzione dei Fondi Speciali per il Volontariato presso le Regioni
  • Disposizioni esplicative del DM 8 ottobre 1997 sostitutivo del DM 21 novembre 1991 concernente le modalità per la costituzione dei Fondi speciali per il volontariato presso le Regioni
  • Regione Lombardia, Legge regionale N. 1, 14 febbraio 2008 “Testo unico delle leggi regionali in materia di volontariato, cooperazione sociale, associazionismo e società di mutuo soccorso
  • Legge N. 106, 6 giugno 2016 “Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale


Stampa