Solevol
Sede: Lecco, Corso Carlo Alberto 37/A
Orari: Lunedì, Mercoledì, Giovedì: 9.00/12.30 - 14.00/17.30; Martedì: 14.00/17.30; Venerdì: 9.00/12.30
tel. 0341.350680 - fax 0341.352988 - solevol@solevol.com
C.F 92031060137 - P. IVA 03799910165
Home » Cittadini » Fare volontariato

Fare volontariato


Orientamento al volontariato
Chiunque sia interessato a svolgere attività di volontariato o che desideri semplicemente conoscere meglio le associazioni del territorio, nonché programmi e opportunità di volontariato nazionali e internazionali, può rivolgersi a SoLeVol per un servizio di orientamento gratuito.
L’orientamento viene offerto principalmente nella forma del colloquio, durante il quale si approfondiscono le esperienze personali e professionali dell’aspirante volontario/a, la disponibilità di tempo, le aspettative rispetto all’attività di volontariato, le motivazioni, gli interessi ed eventuali preferenze.
Per approfondire o fissare un incontro si può chiamare lo 0341 350680 o scrivere a territorio@solevol.com.
 
Attività di volontariato in associazioni
Essere volontari in un’associazione significa mobilitare le proprie energie per rispondere ad un bisogno collettivo con attenzione nei confronti di chi è vicino. Significa anche realizzare sé stessi come persone e cittadini, facendo nuove esperienze, mettendosi alla prova, tessendo relazioni, acquisendo nuove competenze e apprendendo dagli altri.
Il panorama associativo è molto ampio, tanti sono i soggetti che si attivano in vari ambiti: assistenza sociale, cultura, diritti umani, mondialità, ambiente, educazione, ricreazione e prevenzione, sanità, sport etc.
In questo modo la disponibilità e l’esperienza di persone volenterose ha la possibilità di essere accolta e valorizzata nel modo più adeguato, contribuendo al consolidamento di un tessuto sociale solidale.
 
Servizio Volontario Europeo e progetti di scambio in Europa
Il Servizio Volontario Europeo (SVE o EVS) è una delle azioni previste dal programma europeo su istruzione, formazione, gioventù e sport Erasmus+; lo SVE consiste in progetti europei di mobilità giovanile internazionale attraverso scambi e attività di volontariato all'estero, centrati sull’apprendimento interculturale e le iniziative dei giovani tra i 13 e i 30 anni.
Attraverso lo SVE i volontari partecipano, individualmente o in gruppo, e per un periodo che può durare tra 2 e 12 mesi, ad attività senza scopo di lucro e non retribuite al servizio della collettività in un paese differente da quello di residenza. Gli ambiti in cui i volontari possono prestare servizio sono molti: cultura, gioventù, sport, assistenza sociale, arte, protezione civile, ambiente, cooperazione allo sviluppo etc.
I volontari partecipano allo SVE grazie ad un sistema costituito da un ente d’invio, un ente ospitante ed un ente di coordinamento.
SoLeVol, in qualità di ente accreditato per l’invio e il coordinamento di volontari SVE, dà supporto ai volontari per tutto l’arco di durata del progetto, aiutandoli nella ricerca di un ente di accoglienza, nella stesura di un progetto SVE, informandoli su tutti gli aspetti pratici da curare, monitorando lo svolgimento del progetto, finalizzando la valutazione finale dell’esperienza e offrendo prospettive nel volontariato locale al termine del progetto.
 
Servizio Civile Nazionale
Il Servizio Civile Nazionale, nasce come alternativa al servizio obbligatorio di leva, abolito dal 1 gennaio 2005, e si svolge su base esclusivamente volontaria. È un modo di difendere la patria, una difesa che non deve essere riferita al territorio dello Stato e alla tutela dei suoi confini esterni ma alla condivisione di valori comuni fondanti l'ordinamento democratico.
Il SCN dà la possibilità ai giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidale inteso come impegno per il bene di tutti e di ciascuno e quindi come valore della ricerca di pace.
Il SCN, istituito con la legge 64/2001, opera nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’utilità sociale nei servizi resi, anche a vantaggio di un potenziamento dell’occupazione giovanile. Le aree di intervento del Servizio Civile Nazionale sono riconducibili ai settori di ambiente, assistenza, educazione e promozione culturale, patrimonio artistico e culturale, protezione civile, servizio civile all’estero.
SoLeVol offre un servizio di orientamento a tutti i ragazzi e ragazze interessati all’esperienza di Servizio Civile Nazionale, informandoli e supportandoli nella scelta del progetto, presentando tutte le possibilità che il territorio offre sia a livello nazionale che internazionale e favorendo occasioni di incontro con gli enti ospitanti affinché possano meglio illustrare i progetti attivi.
 
Volontariato al fianco dei servizi comunali
Tra le forme del volontariato non organizzato, rientra anche l’attività che singoli cittadini svolgono, a fianco degli operatori, per il proprio Comune di residenza. Alcune amministrazioni locali infatti ricorrono alla risorsa del volontariato per sostenere i servizi ai cittadini.
Le opportunità di volontariato solitamente si collocano in vari ambiti, dalle attività educative e di animazione estiva al doposcuola, dal trasporto con mezzi del Comune di persone in difficoltà all’accompagnamento a scuola dei bambini (Piedibus) etc. In alcuni Comuni i volontari si occupano anche di cura e pulizia delle aree verdi pubbliche, oppure dell’apertura della biblioteca comunale. Si tratta di attività che i volontari svolgono ad integrazione e non a sostituzione del lavoro degli operatori comunali, nel rispetto delle finalità istituzionali e coerentemente alle linee d’indirizzo che il Comune adotta nella gestione dei propri servizi.
Alcuni Comuni gestiscono direttamente i volontari, cittadini che non fanno parte di gruppi formalizzati e che scelgono di intraprendere in piena autonomia attività di volontariato a beneficio della comunità locale. In questo caso, l’ente provvede anche a farsi carico della copertura assicurativa dei volontari. Altre amministrazioni invece si avvalgono della collaborazione di organizzazioni costituite formalmente e nate dall’opera di singoli volontari che decidono di dare forma giuridica all’attività di volontariato a supporto dei servizi comunali.
 


Stampa